CAMBIAMO L’EUROPA, CAMBIAMO L’ITALIA

CAMBIAMO L’EUROPA, CAMBIAMO L’ITALIA
MANIFESTAZIONE NAZIONALE Sabato 15 ottobre ROMA – ore 14

VIII CONGRESSO


I TRE DOCUMENTI CONGRESSUALI DI RIFONDAZIONE. Per chi volesse saperne di più cliccare QUI


MATERIALE DEL PROSSIMO CONGRESSO DI RIFONDAZIONE. Per chi volesse saperne di più cliccare QUI


MATERIALE DEL COMITATO POLITICO NAZIONALE PER IL PROSSIMO CONGRESSO. Per chi volesse conoscere tutti i contenuti cliccare QUI
MANIFESTAZIONE 16 OTTOBRE ROMA

giovedì 31 marzo 2011

Massimo Rossi è il nuovo portavoce della Federazione della Sinistra: gli auguri di Linda Santilli

Carissm*, venerdì scorso è stato eletto portavoce nazionale della Federazione della Sinistra il compagno Massimo Rossi.
 Come compagn* del Circolo del Prc di San Lorenzo gli inviamo i più sinceri auguri insieme alla speranza che  si avvii  davvero a partire da oggi una inversione di tendenza rispetto ai grossi limiti con cui è nata la Federazione.
Il patrimonio politico e culturale di cui è portatore Massimo Rossi vorremmo che facilitasse l’apertura, finalmente, di una nuova fase assolutamente necessaria per rilanciare questo progetto federativo nella prospettiva di costruire una unità a sinistra quanto più ampia e multiforme possibile.
Starà ovviamente anche all’impegno di noi tutti fare in modo che la generosità politica del nuovo portavoce si traduca al meglio e diventi un elemento di forza propulsiva e creativa.
Aggiungendo di seguito una nota biografica sintetica di Massimo Rossi, vi saluto con un abbraccio

Linda Santilli
Segretaria del Circolo del Prc-
Casa della Sinistra III Municipio-
San Lorenzo  - Roma


Breve nota biografica di Massimo Rossi, portavoce della FdS

Dalla nuova sinistra degli anni ’70 a Rifondazione Comunista sin dalla sua nascita, Massimo
Rossi ha intrecciato sempre impegno istituzionale e protagonismo nei movimenti. Sindaco di Grottammare alla guida di una lista di movimento per due mandati, come noi tutt* ricordiamo, si caratterizza fortemente per l’attivazione di forme di democrazia partecipativa e per l’attenzione ai temi della Pace e dei diritti umani promuovendo numerosi progetti di cooperazione allo sviluppo nel Sud del mondo e partecipando al Secondo Forum Sociale Mondiale di Porto Alegre, oltre che nelle varie sedi dei Social Forum Europei come promotore del Comitato Mondiale sull’acqua e contro la privatizzazione dei beni comuni. 
E tra i fondatori della “Rete del Nuovo Municipio”  e membro del Consiglio Nazionale dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia. Alle elezioni comunali del maggio 2003 viene riconfermato in seno al Consiglio Comunale di Grottammare del quale diventa  Presidente, poi candidato alla Presidenza della Provincia di Ascoli alla guida di una coalizione di centrosinistra alle elezioni del giugno 2004, unico candidato presidente d’Italia di Rifondazione Comunista, eletto al primo turno con il 55,2%. Prima Presidente della Provincia di Ascoli Piceno dal 2004 al 2009, poi  candidato presidente alle ultime elezioni regionali marchigiane del 2009, per una lista unitaria di sinistra che comprende la Fds e Sel e che ottiene più del 7% dei consensi.
In questa occasione scendono in campo per sostenere la sua candidatura tanti intellettuali ed artisti, tra cui Elio e Neri Marcorè.
Dal 2005 al 2009 è stato Vicepresidente e responsabile Ambiente dell’Unione delle Province Italiane, nonché membro supplente del Comitato delle Regioni dell’Unione Europea con delega permanente nella Commissione Sviluppo Sostenibile.
Dal 2007 al 2009 fa parte nuovamente della Conferenza Stato Città.
 Nel dicembre 2009 il Congresso dell’UPI lo confermato nell’ufficio di presidenza con la responsabilità nazionale per la cooperazione internazionale.

Nessun commento:

Posta un commento